venerdì 17 luglio 2009

ISIDE 23 Agosto - 17 Settembre

Partiti da Kalamata e dopo la sosta di riposo nella mitica baia di Porto Kaio si raggiunge Kitera, L'isola di Venere!
Le sue bellezze naturali accoppiate con i villaggi pittoreschi, i monumenti bizantini, i monasteri incantano chiunque la visiti.
Qui sotto la spiaggia di Kapsali, una delle numerosissime dell'isola.
A Kitera gusterebbe starci un paio di mesi, invece ...

Ci aspetta Creta e non mi va di rimandare oltre l'incontro.
La maggiore isola dell'Egeo e della Grecia sede di civiltà plurimillenaria, la quinta come estensione del Mediterraneo.
Un salto alle famose spiagge di Balos.
Famose quelle di colore rosa come nella foto qui di fianco, ma ce ne sono anche bianche.

I colori della Grecia sono qualcosa che ti stacca gli occhi. Spiagge rosa, cieli limpidi blu notturni.
Qui sotto il faro all'ingresso del porto di Rethymnon.
Rethymnon si trova tra Chania e Heraklion.
Chania, la quarta città greca vale la pena di girarla un attimo. Si potranno trovare importanti testimonianze della presenza dei turchi e dei veneziani.

Cnosso il sito archeologico più importante di Creta relativo all'eta del bronzo (4000 anni fa). Si trova a 5 km da Iraclion, si fa in bici. E' la testimonioanza più importante della civilta minoica, sviluppatosi sull'isola 2000 anni prima dell'anno zero.

Spinalonga è una piccola isola fortificata della Grecia situata di fronte alle coste di Creta, all'imbocco del golfo di Mirabello.
L'isola fu di grande importanza militare ai tempi della Repubblica di Venezia. Gli imponenti bastioni ne sono testimonianza.

Così termina il rapido flash sulla prossima navigazione nei mari greci.





mercoledì 15 luglio 2009

Significato della Vita

"Qual'è il senso della nostra esistenza, qual'è il significato dell'esistenza di tutti gli esseri viventi in generale? Il saper rispondere a una siffatta domanda significa avere sentimenti religiosi. Voi direte: ma ha dunque un senso porre questa domanda. Io vi rispondo:chiunque crede che la sua propria vita e quella dei sui simili sia priva di significato è non soltanto infelice, ma appena capace di vivere. "
Albert Einstein

Io personalmente sono convinto che la mia esistenza abbia un significato, ma non so ancora esattamente quale.
Sono infelice?

Elafonisos


Elafonisos, che tradotto significa 'isola dei cervi', è un'isola con un piccolo paese di pescatori che si trova sulla parte opposta della baia dove mi trovo io. Per il resto sono solo bellissime baie con spiagge che invitano al bagno. A proposito, girando un pochino non ho visto alcun cervo, solo qualche mosca. Cito testualmente Alfredo Giacon nel suo libro "Magico Egeo": "Non esagero quando dico che le spiagge di finissima sabbia bianca di Elafonisos non hanno niente da invidiare alle spiagge caraibiche."Cito ancora testulamente Rod Heikel nel suo portolano della Grecia edito da Imray: "The attractions of all these anchorages are wonderfull sandy beaches and traslucent water in deserted surroundings"L'isola offre almeno tre baie dove fermarsi. Nalla baia Frangos dove mi sono fermato io due notti c'è un silenzio da far saltare i timpani. Fortuna un po' di rumore di mare e il vento che da queste parti non manca mai. Ieri notte eravamo 5 barche in questa baia dove ce ne starebbero comodamente 15 e questa notte siamo solo due barche. Le meraviglie della Grecia sono riservate a poche persone!Intanto anche questa sera il tramonto è di color rosso fuoco e poi so, che tra un paio di ore potrò individuare il gran carro su nel cielo.

domenica 5 luglio 2009

Ecco perchè amo la Grecia


Oggi qui Domenca 5 Luglio, piove.

In Grecia Vento...blu, blu, blu ...

C'è un po' d'aria irrespirabile a Roma?

Leggo su la Repubblica.it questa notizia:
Aggressione razzista nel quartiere di Monteverde Nuovo a Roma. Un uomo del Congo è stato selvaggiamente picchiato da tre italiani, in via di Donna Olimpia, al grido di "sporco negro, noi facciamo la volontà del governo, dovete tornare a casa vostra". Il fatto è avvenuto giovedì pomeriggio.Il congolese stava distribuendo volantini quando dalle finestre di una palazzina alcune persone lo hanno insultato per il colore della sua pelle. Mentre si allotanava spaventato, dalla palazzina sono usciti tre uomini, tutti italiani tra i 30 e i 50 anni, che lo hanno rincorso. Raggiunto lo hanno bloccato e picchiato, ferendolo al volto. Poi lo hanno derubato del passaporto e dei soldi che aveva in tasca.

Mi comincio a vergognare per quello che stà succedendo in Italia. Non vi è una sana ragione al mondo che può portare uomini a comportarsi in questo modo.

sabato 4 luglio 2009


Perchè? Per la mia inquietudine? La mia voglia di viaggiare e cambiare? La mia curiosità? Il bisogno di evadere, il mio dissenso con il mondo? Non lo so. So solo di non poter fare a meno di stare in quel nulla che è il mare infinito, di non poter fare a meno di guardare quella linea di orizzonte che divide il mare dal cielo.


venerdì 3 luglio 2009

Cosa penso della politica

Ho maturato la convinzione che se non considerassimo la politica come un teatro dell'assurdo saremmo destinati ad una cardiopatia coronarica. Il tutto sarebbe ovviamente più semplice se i nostri politici non decidessero sulla nostra vita e sui nostri soldi.